Fare domanda per l’EU Settlement Scheme

Puoi comunque presentare domanda secondo questo schema anche se non hai presentato domanda per l’EUSS entro il termine del 30 giugno 2021, se sei un cittadino dei paesi facenti parte dell’Unione Europea (EU), dell’Area Economica Europea (EEA) o svizzero. Devi dimostrare di non aver potuto presentare la domanda entro la scadenza per ‘motivi ragionevoli’.

Finchè non presenterai la domanda per l’EU Settlement Scheme i tuoi diritti nel Regno Unito non saranno garantiti. Se non hai ancora presentato la domanda e desideri rimanere nel Regno Unito, non rimandare ulteriormente.

Cosa devi fare

Prima di iniziare, assicurati di possedere tutta la documentazione necessaria per presentare la domanda per l’EU Settlement Scheme: 

  • Prova di identitá
  • Prova della tua permanenza continuativa nel Regno Unito precedente al 31 dicembre 2020 (a meno che tu non faccia domanda di ricongiungimento familiare). 
  • Prova della tua relazione con un familiare e prova del suo status secondo l’EU Settlement Scheme se hai intenzione di vivere con lui/lei nel Regno Unito. 
  • Se stai presentando la domanda oltre la scadenza, hai bisogno di mostrare delle prove  che spieghino il motivo del tuo ritardo.

Se possiedi un documento d’identitá biometrico europeo o una UK Biometric Residence card in corso di validitá, puoi iniziare la domanda utilizzando la EU EXIT:ID Check App.

In tutti gli altri casi, puoi utilizzare il sito web: https://www.gov.uk/settled-status-eu-citizens-families/applying-for-settled-status

Consigli- suggerimenti o dritte

Il governo britannico ha dichiarato che manterrà un approccio ‘flessibile e pragmatico’ nell’accogliere le domande inviate oltre la scadenza e guarderà ai motivi per accoglierle piú che per rifiutarle.

Ricorda, se non hai presentato domanda entro il 30 giugno 2021, dovrai dimostrare di non averlo fatto per motivi seri.

Alcuni dei motivi riconosciuti come seri dall’Home Office sono i seguenti (fonte https://www.gov.uk/settled-status-eu-citizens-families/eligibility ):

 

  • sei un bambino o stai facendo domanda per tuo figlio/a e non sapevi di dover presentare domanda
  • il tuo genitore o tutore legale non sapeva di dover presentare domanda per te 
  • hai, o hai avuto, una condizione medica che ti ha impedito di presentare la domanda in tempo
  • non hai presentato domanda a causa di un impedimento fisico o mentale
  • sei una persona bisognosa di supporto e coloro che si prendono cura di te non erano a conoscenza della scadenza
  • sei vittima di schiavitú
  • sei vittima di una relazione violenta 
  • non hai avuto accesso ad internet o alla documentazione necessaria per presentare la domanda in tempo 
  • sei arrivata/o con un visto lavorativo o per motivi di studio e sei diventata/o idoneo ad hai ottenuto i requisiti previsti per l’EUSS mentre eri nel Regno Unito ma non sapevi che avresti dovuto presentare la domanda
  • ti era giá stato riconosciuto il diritto di entrare o rimanere nel Regno Unito ma non eri a conoscenza dell’EUSS
  • avevi uno status che ti conferiva il diritto di risiedere permanentemente nel Regno Unito (permanent residence status, PR card) o un documento, come il certificato di registrazione, la cui validitá non andava oltre il 30 giugno 2021 e non sapevi di dover presentare domanda per l’EUSS
  • hai riscontrato difficoltá a presentare la domanda in tempo a causa delle restrizioni dovute al coronavirus (COVID-19)
  • altri motivi pratici o compassionevoli che ti hanno impedito di presentare la domanda

La presentazione per la domanda per l’EU Settlement Scheme è gratuita ma potresti dover affrontare delle spese aggiuntive, quali traduzioni, spese per gli appuntamenti per le prove biometriche, per far scansionare i documenti dai centri accreditati o per eventuali consigli legali.

Dove rivolgerti in caso di bisogno

Il governo britannico gestisce un centro chiamato EU Settlement Scheme Resolution, che ti può aiutare con la domanda per l’EUSS.

Puoi contattarli online utilizzando il seguente link: https://eu-settled-status-enquiries.service.gov.uk/

Puoi altrimenti telefonare all’ EUSS Resolution Centre utilizzando I seguenti numeri: 

Per chi chiama dal Regno Unito: 0300 123 7379.

Attivo dal lunedì al venerdì (esclusi i giorni festivi), orario: 8-20

Sabato e domenica, orario: 9:30-16:30

Puoi trovare ulteriori informazioni sulle tariffe telefoniche al seguente link: https://www.gov.uk/call-charges

Per chi chiama da fuori il Regno Unito: +44 (0)203 080 0010.

Attivo dal lunedì al venerdì (esclusi I giorni festivi), orario: 8-20

Sabato e domenica, orario: 9:30-16:30

Settled è disponibile se hai bisogno di ulteriore assistenza con l’ EU Settlement Scheme.  

Puoi contattarci tramite telefono 0330 223 5336.

O inviare una email al seguente indirizzo: [email protected] Presentare domanda per l’EU Settlement Scheme per i bambini

In seguito all’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, i cittadini europei (EU), della comunità economica europea (EEA) o Svizzera che vogliono vivere nel Regno Unito devono fare domanda per ottenere uno status di immigrazione. L’EU Settlement Scheme (EUSS) è stato pensato per garantire questo status.

Tutti, inclusi i bambini, devono presentare domanda. Per ogni bambino va presentata una domanda. I figli, infatti, non sono coperti dalla domanda presentata dai loro genitori.

La scadenza per presentare la domanda era il 31 giugno 2021.

I cittadini europei (EU), della comunità economica europea (EEA) o Svizzera che non hanno 

presentato la domanda entro la suddetta data e che non possiedono un altro status legale (come, ad esempio, la cittadinanza britannica) potrebbero risultare illegalmente residenti nel Regno Unito.

Quali bambini e ragazzi possono presentare la domanda?

  • Bambini e ragazzi da paesi EU/EEA o Svizzera che risiedevano nel Regno Unito prima del 31 dicembre 2020.
  • Bambini e ragazzi provenienti da paesi non EU/EEA o Svizzera i cui genitori o tutori legali e loro coniugi o partner uniti civilmente siano cittadini provenienti da paesi non EU/EEa o Svizzera residenti nel Regno Unito prima del 31 dicembre 2020.

I bambini e ragazzi che sono in possesso di cittadinanza britannica o irlandese non hanno bisogno di presentare domanda per l’ EU Settlement Scheme, gli irlandesi possono farlo se lo desiderano. È importante non dare per scontato che ai bambini nati nel Regno Unito o Irlanda sia riconosciuta automaticamente la cittadinanza britannica o irlandese. Raccomandiamo di assicurarsi che i propri figli siano in possesso del passaporto britannico o irlandese come prova della loro nazionalità.

Nella maggior parte dei casi i bambini nati e adottati dopo il 31 dicembre 2020 rientrano nell’EUSS. Se il bambino è nato o è stato adottato prima del 1 aprile 2021 i genitori o i tutori legali devono presentare la domanda per il figlio il prima possibile.

Se il bambino è nato o è stato adottato dopo il 1 aprile 2021, i genitori o i tutori legali devono presentare la domanda entro 3 mesi dalla nascita o adozione. Domande presentate in ritardo potranno essere accettate se tale ritardo verrà giustificato.

I bambini nati all’estero dal 1 gennaio 2021 devono presentare domanda per il ricongiungimento familiare (joining family member). Se il bambino è nato o è stato adottato all’estero dopo il 1 gennaio 2021 o se stai pianificando di partorire all’estero, raccomandiamo di rivolgerti ad un legale prima del viaggio.

Cosa devi fare

Se il bambino possiede un documento d’identitá biometrico europeo, puoi iniziare la domanda utilizzando la EU EXIT:ID Check App.

Se il bambino non possiede un documento d’identitá biometrico, puoi iniziare la domanda utilizzando la seguente pagina web:

https://www.gov.uk/settled-status-eu-citizens-families/applying-for-settled-statusYou should apply for each child through the EU Settlement Scheme portal here: https://www.gov.uk/settled-status-eu-citizens-families/applying-for-settled-status

Se tuo figlio/a non possiede alcun documento d’identitá, devi contattare l’ EU Settlement Resolution Centre e richiedere una domanda cartacea.

Consigli- suggerimenti o dritte

Puoi collegare la domanda del bambino/ragazzo a quella del genitore o tutore legale all’inizio della domanda utilizzando la EU EXIT:ID Check App.

Per presentare la domanda per un figlia/a, il genitore o tutore legale deve iniziare una nuova domanda. Se il figlio/a ha meno di 21 anni, il genitore/tutore legale può collegare la domanda del figlio/a alla propria. Ciò significa che al figlio/a spetterà lo stesso status del genitore/tutore legale.

Per procedere, il genitore o tutore legale deve presentare una prova d’identità del figlio/a, selezionare l’opzione ‘using your parent’s residence’ (utilizza la residenza del tuo genitore), inserire il numero (application number) del proprio Settled o Pre-Settled Status, mostrare una prova della relazione con il figlio/a (ad esempio il certificato o estratto di nascita contenente l’indicazione di maternità e paternità). Se il figlio/a risiedeva nel Regno Unito prima del 1 gennaio 2021, l’Home Office richiederà delle prove che lo confermino.

Quali evidenze servono se la domanda del figlio/a non è collegata a quella del genitore o tutore?

Qualora la domanda del figlio/a non sia collegata a quella del genitore o tutore legale, come nel caso dei minori in affido, o se il figlio vive e studia nel Regno Unito ma i genitori vivono all’estero, l’Home Office richiederà ulteriori evidenze che ne certifichino l’identità e la residenza nel Regno Unito nel periodo antecedente il 1 gennaio 2021. In questo caso ai figli si applicano le stesse regole degli adulti. Possono essere utilizzati come prove di residenza lettere o certificati dalle scuole, college, università, lettere dal medico di famiglia (GP), dall’ospedale o altri tipi di prestazioni sanitarie che confermino gli appuntamenti, lettere da enti governativi, servizi pubblici o associazioni senza scopo di lucro e biglietti di viaggio.

Se il figlio/a ha precedenti penali?

Consigliamo di rivolgersi ad un legale prima di presentare la domanda.

Se il figlio/a non ha un passaporto in corso di validità o una carta d’identità?

La guida dell’Home Office specifica che verranno accettate altre evidenze che certifichino l’identità e la nazionalità qualora la persona non sia in grado di ottenere i documenti richiesti a causa di circostanze fuori dal proprio controllo o di convincenti ragioni pratiche o compassionevoli.

In questo caso devi rivolgerti all’ EU Settlement Resolution Centre telefonando allo 0300 123 7379, spiegare la tua particolare situazione e chiedere una domanda cartacea, se non c’è altro modo di ottenere o rinnovare i documenti.

Devi comunque continuare a richiedere il passaporto o altro documento d’identità per il figlio/a perché l’Home Office potrebbe verificare se hai tentato in tutti i modi di ottenere i documenti richiesti dopo aver presentato la domanda per l’EUSS.

Cittadini britannici e loro figli

I figli di cittadini di paesi EU, EEA e Svizzera che vivono nel Regno Unito potrebbero ottenere la cittadinanza britannica. Se tuo figlio/a è nato nel Regno Unito e non sai se possa aver diritto alla cittadinanza britannica, rivolgiti ad un consulente che si occupa di immigrazione ma non posticipare la domanda per l’EUSS. La domanda per la cittadinanza può richiedere molto tempo e puoi intanto fare domanda per l’EUSS senza che questa influisca sulla richiesta della cittadinanza britannica.

Se ti è stato garantito il Settled Status e stai programmando di partorire all’estero, ti raccomandiamo di rivolgerti ad un legale prima di lasciare il Regno Unito perché ciò potrebbe compromettere il diritto del bambino ad ottenere la cittadinanza britannica.

Dove rivolgerti in caso di bisogno

Il governo britannico gestisce un centro chiamato EU Settlement Scheme Resolution, che ti può aiutare con la domanda per l’EUSS.

Puoi contattarli online utilizzando il seguente link: https://eu-settled-status-enquiries.service.gov.uk/

Puoi altrimenti telefonare all’ EUSS Resolution Centre utilizzando I seguenti numeri: 

Per chi chiama dal Regno Unito: 0300 123 7379.

Attivo dal lunedì al venerdì (esclusi i giorni festivi), orario: 8-20

Sabato e domenica, orario: 9:30-16:30

Puoi trovare ulteriori informazioni sulle tariffe telefoniche al seguente link: https://www.gov.uk/call-charges

Per chi chiama da fuori il Regno Unito: +44 (0)203 080 0010.

Attivo dal lunedì al venerdì (esclusi I giorni festivi), orario: 8-20

Sabato e domenica, orario: 9:30-16:30

Settled è disponibile se hai bisogno di ulteriore assistenza con l’ EU Settlement Scheme.  

Puoi contattarci tramite telefono 0330 223 5336.

O inviare una email al seguente indirizzo: [email protected]

Changes to pre-settled rules

The Home Office announced some changes to EUSS pre-settled status rules on 21st May.

Please do not contact Settled to ask about these changes until we are clearer, as otherwise our service may become overwhelmed.

It is important that we can continue to respond effectively to beneficiaries in need of urgent casework advice and support.
 
We are waiting for more detail, and will update our website information, Facebook forums, and leaflets as soon as possible. Many thanks for your patience and understanding.

The Home Office announcement is here.

We’re here to help you with your Settled Status to remain in the UK. We have 100 volunteers on hand who can provide advice in all EU lanaguages.

Are Children Involved?

Verified by MonsterInsights