Dovrai sottomettere una nuova domanda attraverso un processo simile a quello del Pre-Settled Status. 

L’ Home Office dovrebbe già avere il tuo numero di cellulare ed email (assicurati che siano sempre aggiornati) dalla tua precedente domanda ma, a parte i dati personali, il resto deve essere fatta daccapo.

Passaggi da seguire

Come nel caso del Pre-Settled Status, devi iniziare la domanda per il Settled Status attraverso l’applicazione EU EXIT: ID Check App e compilare il modulo digitale. Ti potrebbe venir richiesto di fornire le prove della tua residenza continuativa nel Regno Unito.

Hai bisogno di:

 

  • Documento d’identità biometrico di cui potrai fare la scansione utilizzando la EU EXIT: ID Check App
  • National Insurance Number (NIN), se lo hai
  • Email
  • Numero di telefono
  • Prova della tua residenza ‘continuativa’
  • Giustificazione nel caso di lunghe assenze

Residenza continuativa

Come requisito per ottenere il Settled Status, devi aver vissuto nel Regno Unito per un minimo di 6 mesi entro i 12 mesi dell’anno per 5 anni consecutivi. 

Questi 180 giorni sono calcolati come totale dei giorni di assenza accumulati con una o più assenze dal Regno Unito nell’arco di 12 mesi.

La data in cui ti viene riconosciuto il Pre-Settled o Settled Status non coincide con la data in cui hai iniziato a risiedere continuativamente nel Regno Unito.

Da quando inizia il conto delle mie assenze?

Se hai presentato domanda sulla base della tua residenza continuativa nel Regno Unito prima delle ore 23 del 31 dicembre 2020, il calcolo delle assenze deve partire dalla data in cui è iniziata la tua residenza continuativa.

Se hai fatto domanda come familiare, la residenza continuativa inizia dalla data in cui ricevi il tuo status; anche il calcolo delle assenze inizia da quella data.

In quali casi una lunga assenza è accettabile?

Puoi risultare idoneo per il Settled Status se hai risieduto nel Regno Unito prima del 31 dicembre 2020 ma sei stato assente dal Regno Unito tra i 6 e i 12 mesi per ragioni importanti, quali:

  • Nascita
  • Malattia grave
  • Studio
  • Preparazione professionale
  • Lavoro
  • COVID-19

Assenze con il Pre-Settled Status

Assenze inferiori ai 6 mesi

Se hai accumulato meno di 180 giorni di assenze in totale in ogni periodo di 12 mesi del periodo di 5 anni, potrai presentare la domanda per il Settled Status allo scadere dei 5 anni.

Assenze superiori a 6 ma inferiori a 24 mesi

Se hai accumulato più di 180 giorni di assenze in totale in ogni periodo di 12 mesi del periodo di 5 anni, a meno che non sia per motivi seri, non potrai presentare la domanda per il Settled Status. Puoi comunque vivere, lavorare e studiare nel Regno Unito fino alla scadenza dei 5 anni del tuo Settled Status.

Assenze superiori a 24 mesi

Se sei stato assente per più di 24 mesi (una singola assenza più lunga di 2 anni) perdi il Pre-Settled Status e dovrai richiedere un visto secondo il sistema di immigrazione a punti britannico.

Assenze dovute al Covid-19

Per giustificare un’assenza inferiore ai 12 mesi dovuta alla pandemia puoi includere le tue ragioni nella domanda per il Settled Status. Tieni comunque a mente che le assenze verranno valutate. Per esempio, il lockdown nel Regno Unito è iniziato a Marzo 2020 e si è concluso a Luglio 2021.

Alcuni esempi di giustificazioni accettabili legate al coronavirus sono: 

  • Ti sei sentito più sicuro all’estero che nel Regno Unito
  • Hai lavorato o studiato all’estero
  • Eri disoccupato nel Regno Unito e sei tornato a vivere con la tua famiglia all’estero

Assenze dovute al Covid superiori ai 12 mesi

Se l’ Home Office accetta le giustificazioni dovute al Covid da te addotte, i primi 12 mesi di assenza possono essere utilizzati per i 5 anni di residenza continuativa. Siccome però a causa dei mesi “in eccesso” (X), il periodo (qualifying period) dovrà essere esteso e, quando si richiede il Settled Status, devi fornire le prove di aver vissuto nel Regno Unito per un periodo superiore ai 5 anni + X mesi, dove X sta per il numero dei mesi ‘in eccesso’ che hai vissuto all’estero oltre i 12 mesi.

Come sono calcolate 2 assenze superiori ai 6 mesi?

Almeno una delle due assenze deve essere causata dalla pandemia:

Prima assenza – solo i primi 12 mesi di assenza possono essere utilizzati per dimostrare la tua residenza continuativa in 5 anni.

Seconda assenza – solo i primi 6 mesi di assenza possono essere utilizzati per dimostrare la tua residenza continuativa in 5 anni.

Potrai presentare domanda per il Settled Status se potrai dimostrare di aver vissuto nel Regno Unito per 5 anni + X mesi, dove X sta per il numero di mesi ‘in eccesso’.

Presentare una seconda domanda per il Pre-Settled Status a causa del Covid

Se devi presentare una seconda domanda per il Pre-Settled Status perchè il tuo periodo (qualifying period) è stato esteso per permetterti di coprire le tue assenze all’estero dovute al Covid-19 dovrai presentare una nuova domanda attraverso la EU Exit: ID Check app ed avrai bisogno di:

  • Valid biometric identity document. Un documento d’identità biometrico in corso di validità
  • Prove che giustifichino la tua assenza e che provino che non hai interrotto la tua residenza continuativa da quando sei tornato nel Regno Unito.

Changes to pre-settled rules

The Home Office announced some changes to EUSS pre-settled status rules on 21st May.

Please do not contact Settled to ask about these changes until we are clearer, as otherwise our service may become overwhelmed.

It is important that we can continue to respond effectively to beneficiaries in need of urgent casework advice and support.
 
We are waiting for more detail, and will update our website information, Facebook forums, and leaflets as soon as possible. Many thanks for your patience and understanding.

The Home Office announcement is here.

We’re here to help you with your Settled Status to remain in the UK. We have 100 volunteers on hand who can provide advice in all EU lanaguages.

Are Children Involved?

Verified by MonsterInsights